anno nuovo

E finalmente è arrivato, 2006!
Festa di capodanno, non sensazionale – migliore sicuramente di quella dell'anno scorso, che resterà una delle feste più pallose e meno divertenti degli ultimi anni – ma comunque divertente.
Tra il concerto di Skardy, la birra, il vino. Ho riso, bevuto, ballato, fatto casino, visto i casi umani più assurdi. Come la Chiara che s'è attaccata come una patacca e continuava a urlare, in BOLOGNESE:
il mio morosetto, è al lago di Bracciano, a Roma, che si sta bombando la irene!!!
Si, urlava in bolognese. Solo che lei con Bologna non ha nulla a che fare.
Ho conosciuto gente di tutti i tipi, pure una tipa che studia psicologia, e della quale mi sono liberato in fretta dopo aver scoperto che lavora in un locale dove in pratica vendono droghe.
Poi dopo la festa, colazione, e a letto alle 6 e mezza, Dopo che sandro ha recuperato le chiavi di casa di riserva dato che sammyboy era tornato a casa con le chiavi in macchina sua.
E poi è ricominciata la vita di sempre.
Ieri al lavoro alle 10 ho scoperto che avevo un altro giorno di malattia, e son tornato a casa. Meno male, con l'orchite che avevo ieri! E oggi tutto regolare, come al solito. Con la sorpresa che in ufficio finalmente si sono decisi ad assumere Luca, mio ex compagno di università. Ci voleva un tecnico in più, e per fortuna ne han preso uno competente!
Si comincia bene direi!! Speriamo duri così!
Ieri ho aprofittato del giorno libero a sorpresa per mettere mano al sito.
Ho aggiornato apache, php, layout e motore del sito.
Direi che è venuto più che bene.
Comunque non è ancora definitivo, prima o poi rabalto tutto di nuovo e cambio anche sfondo e sidebar. Però per ora mi accontento, ho capito come funziona il motore del blog e so come modificare il layout a mio piacimento!

Come inizio non c'è stato male.
Anzi…
Sono io che non vado comunque al 100%. Non so se sia il tempo, o che sto pagando per tutte le stronzate fatte l'anno scorso, ma mi sento stanco, un pò svogliato, un pò di mal di pancia. Potrebbero sempre essere i soliti virus parainfluenzali, ma comunque per adesso non mollo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>