There is none so deaf as he who will not hear!

L'avevo detto che non volevo dirlo. Ma alla fine lo devo fare!
Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire!
Il mio post precedente ha scatenato il classico putiferio. Purtroppo è il prezzo da pagare per esprimere la propria opinione. E non è di certo un problema.
Non che me ne freghi più di tanto, in realtà. Tutti hanno diritto di dire la propria (e infatti tutti ne hanno avuto la possibilità). Anche di sputtanarsi da soli, come si è visto. Sono "esperimenti" interessanti, e poi è troppo divertente vedere come certe risposte si rivelino un'arrampicata disperata sugli specchi!
Come anche vedere che c'è gente che non riesce ad andare avanti lo stesso e rimane bloccata di fronte alle opinioni altrui. Certo, per un narcisista è importante portare tutti dalla propria parte, cercare di essere sempre al centro dell'attenzione e a un livello estremo pensare di essere sempre nei pensieri di tutti, dai discorsi alle decisioni, al mettere il copyright su determinate parole.
E infatti i risultati della fame narcisistica sono sotto gli occhi di tutti… d'altra parte è così ;-)
Tra l'altro un amico mi ha fatto notare come quando parlo di me stesso o faccio discorsi troppo generalisti ci sia un drastico calo di interesse e di partecipazione. E che per farlo aumentare in modo deciso è sufficente sfiorare certi punti delicati.
Vedrò di farlo più spesso, dunque…
Cambiando discorso…
Ieri è arrivata la sorpresa. Sms alle 13.05: "io non ho passato dinamica, eh? vai a vedere sul sito…"
Corsa su per le scale, distruzione di una ciabatta nella corsa, inciampo pure nel gatto e rovescio una sedia ma non importa, accendo il pc guardo in internet e…
… e ho preso 27.
Per una buona mezz'ora ho continuato a ridere. Non è possibile, mi dicevo, avrà sbagliato a correggere o a inserire i dati…
Ora me ne sono convinto. E anche quell'esame è andato!!! :)
Il giorno prima poi avevo dato T&TdeiT, definito anche da Sara come un esame "BRUTTO" senza mezzi termini, anzi con molte parolacce. E di solito lei è molto moderata nei giudizi.
Tanto che per tirarci su il morale, o meglio per masochisticamente "farci del male", abbiamo deciso di dare sociologia lunedi prossimo.
Senza mai aver aperto il libro.
Si, siamo maledettamente furbi.
E ora mi ritrovo che dopo aver letto il libro di testo in appena 2 giorni (300 pagine) non ho capito una mazza e probabilmente mi limiterò a studiare gli appunti e i riassunti di Marcello, e a fare la relazione sul seminario scopiazzando quelle di Fudo.
La citazione corretta sarebbe "astuto come una faina morta".
Nel frattempo, mentre cerco di destreggiarmi tra le pagine del libro e la teoria di Braga, mi diletto con idee malsane… dall'aggregare la banda di tutte le wireless cittadine in una connessione da 30MBPS (si, trenta, e aggiungo per ora) a modificare locandine… la prima delle quali è in onore di un narcisista protagonista delle vicende delle ultime settimane.
Una storia su un uomo che fece della dominazione del mondo, della galassia e dell'universo intero la sua ragione di vita…
(se non riconoscete la sagoma avete guardato poco le fotografie in galleria, dunque provvedete… aiutino: è stata immortalata durante l'estate scorsa)
La FIGURINE PANINI ONTI films in collaborazione con la A ME ARO MI TO MARE broadcasting enterprises e la D'altra parte è così productions, sono liete di presentare il nuovo film della stagione…

…questa volta il bambino se la prende sul serio…

One thought on “There is none so deaf as he who will not hear!

  1. Riguardo il 27… qui lo dico, che resti a monito per i passanti: sei una brutta grassa vacca lesbica. Come nino, sempre a dire "buu buu non ho passato questo esame"! (spero che Judith non passi di qui a far notare che lo faccio anch'io :-|)
    Fammi sapere come ti va socio.

    - M.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>