No fear

Ieri ho avuto un vero momento di panico, nel pomeriggio.
Quando ho realizzato che sono davvero sovraccarico! Da un lato la mia solita situazione che non si è granchè alleggerita, e che devo risolvere completamente da solo, dall'altro la situazione familiare che negli ultimi giorni, da sabato in poi, è letteralmente degenerata, e da un'altro lato ancora una mole di esami che spaventerebbe anche un vero secchione. Altri 5 esami da dare entro febbraio.
L'unica soluzione. Clonarmi. Con due cloni forse ce la farei a fare tutto.
Chiaramente non è una soluzione realistica, per cui ieri sera mi son seduto e a tavolino ho iniziato a pianificare come gestire al meglio tutte queste cose, che se da un punto di vista riempiono la vita, dall'altro la riempiono troppo!
Dunque inizierò a saltare lezioni, e a stare a casa a studiare per conto mio, e probabilmente darò solo altri tre esami e ne lascerò due a data da destinarsi. Dinamica avanzato, sociologia e teoria e tecniche dei test sono più che sufficenti, visto che sono grossi!
Per quel che riguarda la situazione familiare, forse con una buona dose di mazzate i miei si mettono in riga e smettono di stressare e soffocare mia sorella, concedendole quella distanza necessaria a una ragazza ventitreenne! Io alla sua età ne facevo di tutti i colori, devono lasciare che anche lei si faccia con le sue mani!
Per il resto? beh, poco da dire. Se non che quando non ci vedo più chiaro con una lente, io la cambio, e cerco di trovare nuove configurazioni per comprendere quello che mi capita intorno. E può darsi che mi renda conto di aver fatto dei madornali errori di valutazione, delle sviste clamorose, e di aver scambiato la cattiveria di qualcuno per bontà o viceversa… solo che non ho abbastanza dati per giungere a una conclusione, ma gli eventi degli ultimi due-tre giorni mi hanno fatto riflettere seriamente sulla fiducia da dare agli altri. A chi credere? Chi invece relegare nel suo letamaio?
Probabilmente la soluzione sta nel mezzo, nel fatto che tutti abbiamo lati positivi e negativi. Quel che non mi torna è perchè della gratuità di comportamenti cattivi. Comunque vedremo, per ora sono in una fase di valutazione. E quando ne uscirò, mi sarò fatto delle idee molto più chiare!
Direi che è sufficente come carico di lavoro per un solo cervello, e pure bacato, no?
Poi, ho preso 26 all'esame di metodologia. Non un gran risultato (sara lo chiama "Salame 26") ma abbastanza per darmi la carica a continuare!
Niente paura, ce la posso fare anche stavolta.

E ascoltavo ieri sera Niente Paura di Ligabue. Il testo di una canzone può essere compreso in vari modi, io l'ho interpretato secondo la mia situazione attuale. Tutto mi sta crollando addosso, ma niente paura, io resisto… leggetelo e rifletteteci…
A parte che gli anni passano per non ripassare più
e il cielo promette di tutto ma resta nascosto lì dietro il suo blu
ed anche le donne passano qualcuna anche per di qua
qualcuna ci ha messo un minuto
qualcuna è partita ma non se ne va

Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così…
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.

A parte che ho ancora il vomito per quello che riescono a dire
Non so se son peggio le balle oppure le facce che riescono a fare.
A parte che i sogni passano se uno li fa passare
alcuni li hai sempre difesi altri hai dovuto vederli finire

Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così…
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.

Tira sempre un vento che non cambia niente
mentre cambia tutto sembra aria di tempesta.
Senti un po' che vento forse cambia niente
certo cambia tutto sembra aria bella fresca.

A parte che i tempi stringono e tu li vorresti allargare
e intanto si allarga la nebbia e avresti potuto vivere al mare.
Ed anche le stelle cadono alcune sia fuori che dentro
per un desiderio che esprimi te ne rimangono fuori altri cento.

Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così…
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>