Ciò, 'ssa femo? Ciò, 'ssa bevemo?

Stamattina, visto che la voglia di studiare era rasente al minimo storico, non appena mi son seduto sulla scrivania ho pigramente guardato gli accessi al sito. E noto che qualcuno, a quanto pare dal mantovano, è arrivato qui cercando su google posti da fighe, ieri sera verso le sei e mezza.
Incuriosito, uso la stessa chiave di ricerca e, tra mille pagine di cazzate, ho trovato un [url=http://assente.altervista.org/]blog[/url] dove c'era un articoletto in cui mi son ritrovato appieno. Ho pensato: allora non sono il solo a pensarla così! Eccolo qua:
[h6]
Non vado spesso in discoteca, ma questo sabato un mio amico è stato "invitato" in una abbastanza bella, così ho colto l'occasione per farci un giro.
Orario di apertura 24:00, è tardi ma le discoteche che si rispettano aprono sempre tardi. Alle 00:30 non ci hanno ancora fatti entrare e siamo ancora fuori a prendere freddo.
Fortunatemente un gruppo di ragazzi stranieri cerca qualcuno che parli inglese per chiedere informazioni, così nell'attesa approfitto per scambiare 2 chiacchiere in inglese.
Mi chiedono se è un locale Erasmus, gli spiego che i locali Erasmus sono sul corso Vittorio e che là dentro è già tanto se capiscono cosa vuole da bere.
Il ragazzo con cui ho parlato era un tedesco che studiava in Francia; dopo un po' di perplessità, mi salutano e dal gruppo spunta un inglese vero che si complimenta per il mio inglese.. peccato che l'inglese doc di sua maestà lo capisco proprio poco, così lo liquido con un OK e un sorriso.
Entriamo dopo aver spiegato che ci manda -tipa- di -luogo-, il posto è abbastanza caruccio(in tutti i sensi), ci sono i divanetti chiari, una palla di carta enorme stile Ikea sul soffitto, un soppalco rialzato per i vip.
Ma il mio occhio cade sul prezzo della consumazione+ingresso: consumazione uomo 15€, donna 10€ (voglio la parità dei sessi!). Facciamo la coda per il guardaroba e sganciamo altri 2€
Ci sono molte tipe, il che è strano visto che fuori ci sono molti più uomini, ma visto che per ragioni di marketing fanno entrare prima le donne, tutto è spiegato.
Il mio amico ferma una tipa e le chiede se si chiama -tipa-, lei risponde con un altro nome e se ne va,
poi ci rincontra e ci chiede se vogliamo lasciarli il numero di cell per ricevere le informazioni sulle serate che organizzano, il mio amico le dà il numero, io uno inventato.
Troviamo il tavolo di dove lavora la nostra amica -tipa- e qui inizio seriamente a dubitare della privatezza e del non-fine-di-lucro dell'invito. Dopo un po' arriva -tipa-, ma è troppo impegnata a fare la colletta per prendere da bere per il tavolo al modico prezzo di 20€
Inizia seriamente la serata, la pista è piena e la percentuale di tipe scende a livelli cinesi, 2 strati di uomo prima di vedere una tipa che balla. Per fortuna ci sono le cubiste che compensano la situazione e hanno dei capezzoli grossi come delle nocciole.
C'è poi il dj, che sta chino su un lato con una cuffia infilata per metà, e la vocalist che ogni tanto si sveglia e tiene il ritmo dicendo "sudaah".
Sono le 2 passate e facciamo la coda (20min) per riprenderci i giubotti (mentre gli altri la fanno ancora per metterli) e quando è quasi il nostro turno il mio amico non trova più il biglietto, così mi faccio avanti io per non perdere la coda.
Paghiamo e per farci uscire ci fanno fare il giro del mondo perché l'uscita è all'opposto del quadrilatero di dove siamo entrati.
Finalmente sono le 3, sono arrivato a casa e buonanotte.
[/h6]
Probabilmente qualcuno si sta facendo l'idea che io odi le discoteche. Ragazzo, sei fuori strada.
Ho delle preferenze personali, sicuro, ma non odio quei locali.
Semplicemente, trovo che un certo tipo di essi siano banali e inutili.
E probabilmente, ragionando, capiresti il mio punto di vista.
Al post seguivano dei commenti che generavano anche discussioni, ne copio stralci (il testo completo si trova [url=http://assente.altervista.org/it/la_figa_non_paga_un_cazzo_cronaca_di_un_sabato_sera]qui[/url])
[h6]
6 un grande…concordo con tt quello che hai scritto…la gente si sente figa e importante se va in discoteca…per me sono una massa di sfigati che non sanno dove buttare i soldi e che fuori non vede una figa neanche se va a troie…

La passione per la musica non ha niente a che fare con le discoteche che sono un posto dove se va bene ti metti in mostra altrimenti non lo so e non mi interessa.. so delle discoteche e dell'ambiente un po' squallido ma sono fatti di chi ci va e ognuno e' padrone della sua vita.. fatti suoi. in fondo se alle ragazze piace farsi molestare e i ragazzi non riescono a trovare altro beh se vede che stanno bene cosi'.

lavoro in una scuola e tutti tutti tutti tutti tutti gli adolescenti sono vuoti e di plastica, un paio di gg fa un ragazzino per vantarsi mi ha fatto veder la sua collezione di filmati di ragazzine 13 – 16 anni che si spogliano e spalancano le gambe ecc ecc e mi ha fatto un po' tristezza.. (si e' vantato di avere scampato denunce per violenza sessuale e di scopare a destra e a manca) tutti tutti tutti tutti sono disinteressati a qualsiasi cosa che puzzi di cultura (uguale finocchi uguale comunisti uguali perdenti) che puzzi di parole scritte, di serieta', di realta', la realta' e' sofferenza se non hai soldi per mostrare il tuo status e costruire un muro attorno a te fatto di occhiali firmati

Se una persona ha voglia di sfogarsi la discoteca può essere una soluzione.
Conclusione: guarda te che si fa per una ragazza, senza ottenere quasi nulla (misteri della fede)
[/h6]
Ma sentite soprattutto questo, con relative risposte:
[h6]
ma sei un poveretto, ti lamenti per 15-20 euro ma come sei messo?? io sono andato nelle discoteche piu famose di italia per esempio e ci lasciavo centinaia di euro a serata….e li alle fighe si offre, mentre nei posti del piffero dove vai tu le fighe pagano meno perche nessuno ha i soldi per offrire…..commenta quando capirai qualcosa di discoteche e di locali esclusivi…

ma come sei messo tu, che ti vanti di andare nei posti più in!!

lezioni di vita da un 18enne di rogoredo che ci insegna a scopare le fighe (chiamale direttamente troie) e ad andare nei locali giusti dove va la gente che conta..

Ma quale barbone… i magnacci presuntuosi e vanitosi come te sono il fondo della società di oggi? Cosa vuol dire "alle fighe bisogna offrire"?? Dove sta scritto? Quelle per me sono prostitute, punto e basta. E poi, centinaia di euro preferisco spenderli in altre cose più decenti, piuttosto che in donnacce senza volto e locali ladri, per farti un esempio, il xxxxxx di Bologna dove la singola consumazione ti costa i ragionevolissimi 9€. Ma per favore! Che mondo di merda. E siamo noi che ce lo siamo creati e lo manteniamo. Anzi, sono le "persone" come te che lo mantengono.

scooterino, soldi della mamma, cellulare.. interessi: figa, milan, soldi. Fra 6 anni lo ritrovi sposato che fa la spesa alla coop, coi copponi per pagare il suv, dimostra 20 anni di piu, vive in casa con la mamma, mogli e figlio oppure grande imprenditore col mercedes e le banche che lo inseguono.
[/h6]
e la conclusione…
[h6]
La conclusione è che non sono soldi ben spesi quelli che si usano per discoteche e per tutte le cose "indispensabili per cuccare" a meno che non si sia privi di sentimenti e si cerchi qualcosa che riempa il proprio vuoto interiore come persone con una bella FREGATA!!!
[/h6]
Io non ho fatto nomi su alcune persone che ho intorno e che putroppo vedo perfettamente calate in questa parte da simil-Briatore. Sia perchè posso sbagliarmi anche io sia perchè continuo a sperare che si accorgano di come sono cambiati da poco tempo a questa parte e ci ragionino sopra.
Ma qualcuno, per caso, si sente chiamato in causa?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>