Madhouse

E' da lunedi sera che mi riprometto di aggiornare il sito, ma complici un pò di impegni extrauniversitari e l'estate che avanza portandosi dietro la voglia di cazzeggiare alla grande, non ho più fatto nulla.
E' stata comunque una settimana senza un attimo di respiro. E fortuna che ho deciso di non dare l'esame della prossima settimana, ma di destinarlo a settembre! Un piccolo 'premio', dato il risultato all'esame di psicobiologia

non per vantarmi, ma un risultato del genere in un esame così ostico mi fa proprio saltellare per la stanza! Più di metà dei miei colleghi studenti tende a lasciarlo per ultimo, vista la difficoltà! Ero convinto di avere i numeri per superarlo, ma che andasse cosi bene proprio non me lo aspettavo! E pagar da bere per il risultato è stata proprio una soddisfazione.
E superato questo scoglio, ho dato libero sfogo ai progetti che avevo maturato in testa… ogni volta che vado sotto stress inizio a partorire idee, dalle più stravaganti alle più insane.
E così ho iniziato la costruzione di un piccolo [url=http://geektechnique.org/projectlab/781/slurpr-the-mother-of-all-wardrive-boxes]Slurpr[/url], e con i pezzi che ho trovato per casa ho costruito un monitor per il terminale che ho in camera…

Come se non bastasse, ho messo su un wiki sul sito.
Visto che chi si era preso la briga di preparare una pagina sulla compagnia non ha più fatto un cazzo, e che sperare nella collaborazione di tutti è mera utopia, ho deciso di andar giù di roncolate e spingere cosi tutti a partecipare. Le buone non servono a un cazzo, meglio le mazzate!
Grazie a questo coso, ognuno potrà creare la sua presentazione. E ognuno potrà metter mano anche a quelle degli altri, nel modo che preferisce. Senza limiti.
Vediamo se il risultato è l'intervento dei leecher o se degenera nell'anarchia più totale!

Le serate con la compagnia, sulle quali ho investito più di un rant, sono notevolmente migliorate. Da ormai un mese, nonostante la strenua resistenza di qualcuno, ogni weekend è diverso dal precedente, e decisamente non ci si annoia!
Anzi, sono proprio contento. E più che contento per me (e più che altro per i consensi ricevuti, uno anche ieri sera, alle mie idee), sono contento per gli amici che non sono più incravattati e inciabattati nel ruolo di settantenni in pensione.
Che a furia di randellate si sia preso coscienza del fatto che abbiamo 26 anni e che se non spacchiamo il mondo adesso non lo faremo più? Chissà! E avanti così!
Anche se son sicuro che qualcuno alla prima occasione si infilerà le pantofole, in particolare chi persevera nel perbenismo e nel giudicare le persone in modo assoluto. Ma è anche vero che non tutti gli amici sono scelti, e molti col passare del tempo ti rendi conto che andrebbero riconsiderati più che altro come conoscenti… gli stessi che, per evitare il rischio di entrare in simbiosi con la compagnia, preferiscono tenersi una via di fuga, come non essere presenti alle vacanze estive per l'intera settimana ma simbolicamente per quattro giorni al massimo, col risultato di non guadagnarci nulla di personale (anzi forse perderci) e di rendere più critica l'organizzazione. Che già di sè è al limite del ridicolo, visto che è passata la metà di giugno e ancora non s'è prenotato niente.

Tomb si laurea. Martedi prossimo. E su queste pagine sarà scaricabile il papiro di laurea da mercoledi, non prima per ovvii motivi. Anche fare il papiro non è stato facile, ma per me la soddisfazione è vedere tanti (non tutti, il 'pigro per eccellenza' non si smentisce mai) ragazzi lavorare insieme per uno scopo comune. Posso dirlo, siamo stati davvero bravi!

Ma martedi alla laurea non ci sarò. Mi ero già preso un impegno, la visita all'ex manicomio di San Servolo a Venezia, e molto raramente brucio impegni presi in precedenza.
E poi con i manicomi ho un certo feeling, visto che casa mia ogni giorno che passa sembra sempre piu un lunatic asylum…

Mio padre con la sua schiena a pezzi urla da mattina a sera. Non posso biasimarlo, tutti abbiamo i nostri problemi di salute, ma non è distruggendo orecchie e psiche al resto della famiglia che migliorerai le tue condizioni.
Mia sorella è ormai famosa per il suo stato borderline. Basta un nonnulla per farla saltare per aria, e strilli e insulti sono all'ordine del giorno, tanto che pare di essere in parlamento. Non sarebbe ora che scoppiasse pure lei? Forse inizia a pensare alla sua condizione e smette di rompere i coglioni!
Mia nonna rincoglionita procede nel suo alzheimer senza speranze a una velocità che ha dell'incredibile.
E in mezzo a tutto questo c'è mia madre, che di questo passo darà lavoro a più di un analista. E io, che cerco di mantenere la mia salute mentale a fatica e incredibilmente procedo negli studi a velocità supersonica.
Quanta pazienza ci vuole…
Più di qualcuno mi dice sempre che è una palestra di vita… ma a me pare che piuttosto si stia facendo un esperimento alle nostre spalle, sul massimo livello di sopportazione che si può raggiungere senza scoppiare. Vile chi sperimenta così sugli altri.
Sarebbe bello fosse così: a quel punto potrei incazzarmi e sfogarmi senza remore, tanto sarebbe un setting sperimentale e non altro. Ma a quanto pare, è solo realtà.

In tutto questo trambusto, tra alti e bassi, tra momenti felici e istanti di rabbia, c'è la preparazione del prossimo esame, psicometria, che è tra poco più di due settimane.
Viene una frase da cartone animato: ce la farà il nostro eroe, nonostante una vita d'inferno, a superare anche questo ostacolo?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>