Use your illusion III

L'allusione a un album inesistente dei Guns 'n Roses è voluta.
Sto passando attraverso un periodo di illusioni, disillusioni, e appunto alludere a un qualcosa di inesistente aiuta molto il paragone con le paranoie. O potevo usare il titolo di un disco dei black sabbath…!
Ah, non tentate di mettere a fuoco quest'immagine o potrebbe venirvi una seria emicrania, tipo quella che ho io da stamattina…

Dunque, per quel che riguarda lo studio direi che va bene, oltre le aspettative, credo che comunque dovrò stare attento a non abbassare la guardia, non tutti gli esami saranno per me altrettanto 'facili'. Non che siano state boiate, mi son rotto parecchio a studiare, mica li ho passati a occhi chiusi! E poi due 30 e un 28 non son mica roba da poco! Spero che sviluppo vada altrettanto bene, dato che per me è sicuramente più impegnativo!
In compagnia… beh, c'è sempre il solito discorso che non vado a ripetere, tanto non serve a un cazzo. Intendo il 'trovarsi non è una molla abbastanza forte', ne ho appena avuto un'ennesima prova…
Poi c'è sempre qualche presenza strana, scomoda a volte, che sicuramente non vuoi si allontani, ma ti piacerebbe cambiasse. Non sono l'unico a pensarla così, forse però uno dei pochi con le palle per dirlo platealmente sbattendosene delle conseguenze. In realtà le ho calcolate, e resto convinto che sparare fuori tutto quello che si ha dentro convenga, se c'è anche una remota possibilità che le cose possano cambiare, che il modo di fare di qualcuno migliori, o almeno che si accorga che non è il centro del mondo! No, perchè non sei il centro del mondo, e soprattutto parlare alle spalle non è per niente educato, specie verso chi di orecchie ne ha dappertutto.. i 'superpoteri' talvolta sono scomodi, certe cose sarebbe meglio non sentirle neanche, ma visto che ci sono, beh, almeno abbi le palle per parlare in faccia! O esporsi al giudizio della gente è troppo 'pericoloso' per la propria leadership?
Per quel che riguarda la mia vita privata, sto attraversando un periodo in cui svariate volte, e per vari motivi, posso dirmi: sono deficente.
O forse previdente.
Diciamo che da un lato mi sto stancando delle mie solite 'situazioni ema', che condiscono sicuramente la vita e le danno un gusto piacevole e particolare, ma che dall'altra parte sono pesantissime da sopportare e dannatamente stressanti. E cosi mi capitano giornate tipo sabato sera, che avevo una faccia da sberle, che se fossero giornate no e basta sarebbero anche sopportabili, ma iniziano a raggrupparsi in 'periodi no', cosa che mi spaventa abbastanza. Anche perchè di queste situazioni ebeti non si riesce a intravedere la fine.
O meglio, la parola fine si può mettere quando cavolo si vuole.
Solo che non voglio, punto e basta. Più di una volta ho fatto questo errore, e mi son mangiato le mani per un bel pò di tempo, in una occasione anche per due anni… E comunque arrivare a sognare di incavolarsi e mettere in atto questa soluzione cretina non implica che davvero voglia farlo, ma solo che il peso da sostenere è decisamente elevato. Non che sia impossibile da sostenere. Almeno per ora… se lo diventasse, beh, mica son masochista, almeno non fino a questo punto!
Dall'altro lato forse tutto il discorso appena fatto è una grandissima cazzata, frutto di una inutile paranoia che poco mi si addice, e che probabilmente è dovuta solo alla stanchezza del periodo invernale e alla fatica del preparare di continuo esami. Solo che tendo a considerare le paranoie come cose che, anche se con bassissime probabilità, possono succedere. E Murphy aiuta decisamente in questo… la legge della sfiga agisce sempre in modo sottile!
Comunque sia, per ora cerco di vivere senza pensarci troppo, cercando di studiare da un lato e di divertirmi dall'altro, sperando di non fare e soprattutto di non subire troppi danni!

One thought on “Use your illusion III

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>