apr 29

venti giorni a fare che?

Già, anche di più. E' quasi un mese che non aggiorno più niente, complice il poco tempo libero, i casini, gli imprevisti, il tempo passato (giustamente) a divertirmi.
Andiamo con ordine…
il 10 aprile ho fatto 25 anni. E la festa, fatta in anticipo per evitare di farla finire a pasqua, ovviamente al Monaco. E zò de birra… Diego era completamente fuso a fine serata, e urlava ai camerieri: Sette birre da meDo!!!
Poi le feste, pasqua e pasquetta, questa passata alla festa del prosecco, e anche lì a fine festa qualcuno (a caso!!) aveva una bottiglia in mano…
Un periodo che di lavoro ce n'è che basta, e che di giorni lavorati ce n'è invece molto meno. Ma anche se conta meno, il lavoro è sempre fonte di soddisfazioni e di delusioni.
Soddisfazioni, per il lavoro in Arcolegno, ormai concluso, per la stima che riscuoto in ufficio e dai clienti. Delusioni, per quella parte di 'direzione' che provo fastidio solo a definire tale, che ha cambiato di nuovo alcune regole senza prima dirlo. Tipo quella sulle multe, che ora sono a completo carico dei dipendenti. Fatto scoperto per caso parlando con qualcuno dell'amministrazione, ma i poveri tecnici son cascati dalle nuvole. Mmmmmmhhhh! Che merda!!
In tutto questo ambaradan, che poco si discosta dalla semplice routine, un altro impegno s'è messo in mezzo. La preparazione del papiro di samuele, e della relativa festa.
Una cosa è certa: è l'ultimo papiro che faccio (escluso quello di sandro)
La delusione di fronte all'impegno del resto della compagnia è stata forte.
Parlo genericamente. C'è stato qualcuno che s'è impegnato e ha fatto la sua parte. Ma la gran parte è rimasta nella sua pigrizia, nei suoi impegni, senza la voglia nè lo slancio per combinare qualcosa di diverso. E la cosa più difficile è stato letteralmente 'tirare' la gente fuori di casa. La sera tutti stanchi, tutti rammolliti davanti alla tv. Ragazzi, capisco che si può essere stanchi, ma pensate al divertimento di sfottere un povero neolaureato, di divertirsi a tirar fuori le cazzate che ha fatto, e di fare un papiro di laurea… macchè.
Possibile che META' del papiro, della parte scritta, l'abbiamo fatto 5 giorni prima della laurea, una sera, dalle 10 all'una di notte, in 3? E gli altri? a casa? pippe?
Basta polemiche sennò mi rovino il fegato. E poi, cosa cambierebbe a scrivere pure qui come la penso? anche dicendolo ai diretti interessati dicono "hai ragione, è vero" e poi "ok stasera ci vediamo e andiamo avanti"… e chi li vede poi…
Comunque il risultato è stato fantastico. Un bellissimo papiro, e una altrettanto squallida festa…

samuele al centro della scena, ricoperto da qualsiasi cosa si possa trovare in una dispensa!

Cosa abbiamo scritto alla fine sulo papiro..? beh… leggete qua…
[url=http://iow.no-ip.com/papirosammy.pdf]http://iow.no-ip.com/papirosammy.pdf[/url]

e guardate invece come l'abbiamo ridotto!
[url=http://iow.no-ip.com/gallery/v/laureasammy]http://iow.no-ip.com/gallery/v/laureasammy[/url]

Altre novità di rilievo… uhm… con superbryce abbiamo montato la nuova antenna per la wifi area di quartiere, e funzia da bomba. Davvero, va da dio. Non pensavo funzionasse così bene. Mesi di progettazione e di attesa e alla fine, almeno questa cosa funziona!!
In più, oltre a questa, abbiamo messo sopra il palo un led blu superlight, di quelli sparafleshati, che si vedrà si e no a più di 20km… Non serve a nulla, però fa figo avere quel coso sopra il tetto!

Poi poi poi… ah giusto, giovedi prossimo DOVREI partire per Londra. Non ho mai preso l'aereo e non ci sono nemmeno mai stato in quel posto, dunque sono emozionato.
Dovrei, si. Perchè, evviva gli imprevisti, l'altro ieri un dente ha deciso di rompere i coglioni. E, dopo un controllo dal dentista, è stato direttamente ELIMINATO.
Quel dannato secondo molare sx inferiore è letteralmente esploso. Era completamente marcio, ma non mi ha dato il minimo fastidio fino a mercoledì. Poi mi son trovato gonfio (e dolorante, molto dolorante) e il dentista ha sentenziato la rimozione coatta.
Ora sto andando avanti ad antibiotici e aulin, spero proprio di cavarmela per mercoledi/giovedi. Uffa, che palle! e che tempismo, sto dente!!
E io che volevo riposarmi in santa pace almeno questo weekend! Invece me lo faccio in pace si, ma con la mascella gonfia!

apr 02

tirante o sbronzante?

ossia, come passare una serata che fino all'una non hai fatto un benemerito cazzo oltre a grattarti e annoiarti.
Sabato sera, ore 8, appena rientrato, si mangia in velocità per scappare il prima possibile da quel 'pensionato sturm' che è diventata la casa a ora di cena. Ci si prepara, mi guardo un di smackdown! per aspettare che arrivino le 9 e mezza. Parto e vado al bar.
Un pò di gente inizia ad arrivare alle 10 e mezza. Finalmente mi incazzo e decido di andare a prelevare gli altri. Già, Paolo e Walter stanno passando il sabato sera a guardare… un documentario! Cioè, io neanche quando avevo 14 anni…
E si sta una buona mezz'ora a guardarsi per decidere dove andare, cosa fare. Demonio scatenato, qualcuno parla di disco, qualcuno di birreria, qualcuno di castelfranco… Nulla di entusiasmante, anzi. Alla fine, tra lo sconcerto, si decide di andare in centro a castelfranco. E li dopo aver parcheggiato a un bel pò dal centro – c'è sempre un casino della madonna – si inizia a girare. Senza meta.
Tra Paolo che dice 'si ma c'è figa' a walter che vuole mangiare un gelato ma o non è cagato dai gelatai o il posto non lo ispira.
Io ero abbondantemente scocciato. Già avevo le balle girate di mio, tanto meno avevo voglia di passare la serata a guardare troiette straritate che girano civettando tra loro e che cagano solo chi ha un conto in banca con più di cinque zeri.
Ho il dubbio che qua qualcuno non abbia capito uno stradannato cazzo.
E' completamente inutile, se vuoi trovarti una ragazza, che passi la serata a guardare le gnocche di un posto così. Non ti cagano di striscio perchè non sei ricco sfondato, perchè non hai il porsche, se ti cagano è solo per sfotterti e farti capire che non le avrai mai.
Sono ragazze completamente inutili all'umanità, alla continuità della specie. Di ricchi ce ne sono sempre meno (e sempre più sfondati) dunque o vanno tutte con lo stesso (e potrebbero anche farlo) oppure non la danno a nessuno.
E dunque alla continuazione della specie non servono un beneamato cazzo.
Verso l'una anche chi ha voluto andare li si rende conto che la serata è una merda totale. E si ritorna a dire cosa facciamo dove andiamo…
SE AVESSI LA MACCHINA SAREI ANDATO VIA DI CORSA BESTEMMIANDO COME UN TURCO!

Mi sono sentito in trappola, senza possibilità di uscita.
Ma come si fa a venticinque anni a passare un sabato così! Dovresti spaccare il mondo, non giocare a chi se la tira di più!!!
A me piace passare la serata tranquilla in qualche locale, conoscere gente come me, COME NOI, non irraggiungibile – che tanto gente irraggiungibile che se la tira non la voglio nemmeno – conoscere ragazze NORMALI, a cui piace far casino e non passare la serata a mostrarsi a tutti, a farla annusare a tutta la città guardando gli altri dall'alto dei loro fisici anoressici come fossero le regine del mondo.
Avere qualcuno con cui parlare, conoscere persone con cui andare oltre il 'che belle scarpe hai' o 'quanti soldi prendi di stipendio'.
Oppure come venerdi ascoltare un buon concerto rock. Bere una buona birra. Sparare quattro cazzate con gli amici, mangiare un panino di Marino e poi andare a casa, stanchi morti ma sicuramente non annoiati.

Mettetele a confronto, due serate. Una a passeggiare senza meta in centro a castelfranco senza riuscire a combinare un cazzo e annoiandosi a morte, e un'altra serata a caso, tra quelle passate a qualche concerto o solamente a bere qualcosa e conoscere gente normale.
Già, perchè anche noi siamo gente normale, gente comune. Io sono fiero di esserlo.
Mettetele a confronto, queste due serate. E decidete. Chi volete essere, Cosa volete essere, COME volete essere?